• intro2
  • piramide2
  • cipolla2
  • personalita3
  • incasellare2
  • sistemi2
  • mp1
  • pioggia3
  • immigrazione2
  • vantaggio2
  • formula4
  • scansioni2
  • chiavi2
  • matrice4
  • prodotti2
  • output2

 

 

 

 

 Scarica il nuovo report del Gruppo Unipol redatto in

collaborazione con l'Osservatorio Meeting Point!


 

Unipol 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nuovo marketing per la società complessa

Come interpretare le dinamiche di consumo della attuale società?

Millenials, scelte funzionali e ruolo del sistema bancario

Come l’esperienza del settore dimostra, più si cerca di interpretare il target “Millenials” più questo appare frammentato e sfuggente, se non ampiamente contraddittorio; più si cerca di avvicinare quella fascia d’età con prodotti/servizi dedicati, attraverso linguaggi e contesti mirati, più ci si rende conto della inadeguatezza degli strumenti impiegati. Il rischio è quello, da una parte, di una  eccessiva quanto inefficace frammentazione (per sotto-fasce d’età, per percorso di studi,  per reddito famigliare, per abitudini di spesa, etc.); dall’altra di cadere nella tentazione di porsi sullo stesso piano dei giovani, imitandone il linguaggio, soddisfacendone presunti desideri (l’immancabile gadget elettronico…), frequentando gli stessi luoghi di interesse (reali, mediatici o virtuali che siano), fino a crearne dei propri “ad hoc” (si pensi all’esperienza infruttuosa della Community “SuperFlash” di IntesaSanPaolo).  Anche interpellarli direttamente può essere fuorviante: se è vero che “il consumatore non sa oggi ciò che vorrà domani”, lo stesso principio vale per i Millenials. Se interrogati a proposito dei propri bisogni, rischiano di fornire risposte limitate e basate sul passato, non su ciò che caratterizzerà il loro futuro. Per “guardare avanti” serve al contrario un cannocchiale e non uno specchietto retrovisore.

Ne consegue che tutti i tentativi di avvicinare i Millenials da parte del settore bancario sono destinati a fallire se non si adotta uno strumento capace di guardare al di là della segmentazione per “target”, ormai non più idonea a interpretare una società ad alta complessità e contraddittorietà come quella attuale.  

Nella società postmoderna la costruzione delle aspettative in generale, e a maggior ragione del giovane, passa attraverso il rapporto con le diverse aree funzionali (sistemi sociali) che nel loro insieme formano la società, complessa e in divenire. E' questa la nostra chiave di lettura, l’unica in grado di leggere e gestire la “complessità” del mercato. La risposta del settore deve basarsi sulla individuazione e ponderazione dei trend che definiranno le future esigenze funzionali dei giovani, e come queste possano essere lette in relazione alla propria offerta (prodotti, servizi, comunicazione). 

Rate this blog entry:
Domande sui alcuni dei trend più significativi: ch...

Copyright © 2014. All Rights Reserved.